Scopri il mondo di auto, moto e trasporti con noi

Navi merci


Il mondo dei trasporti marittimi è stato rivoluzionato dalla comparsa delle navi portacontainer. Prima di queste le stive delle navi mercantili non erano altro che enormi spazi nei quali gli scaricatori di bordo accatastavano fianco a fianco le merci più varie: casse di libri, quarti di bue, bidoni di vernice, sacchi di cemento, bobine di cavi metallici e così via. Era difficile tenere le merci separate ,e quando cresceva la forza del mare, poteva capitare che piombassero le une sulle altre, danneggiandosi a vicenda. E neppure era raro il caso che qualche parte del carico, casse di whisky o scatoloni di sigarette, ‘sparisse’ durante il viaggio. Spesso le operazioni di carico e scarico effettuate a spalla dagli scaricatori richiedevano giorni. Questa tecnica di trasporto consente invece di imballare ogni cosa prima della partenza in grandi casse rigide, i container, dalle dimensioni standard. Il container viene agganciato al piano portante degli autotreni, dei vagoni ferroviari, degli aerei da trasporto, o al ponte della nave. Più container sono facilmente impilati l’uno sopra l’altro; il carico e scarico viene effettuato da apposite gru. E così viaggia la maggior parte delle merci da un mezzo di trasporto all’altro, su navi che possono portare fino a 19 000 containers, dice Wikipedia. E un sacco di cose losche, dicono le leggende urbane e i film di spionaggio.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Con la prosecuzione della navigazione su WebAutoMotoTrasporti.com, o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie